Il Pincio, qui fotografato nel 1937, anticamente aveva il nome di Collis Hortulorum per il gran numero di vigne che vi si trovavano; vi avevano sede anche ville di grandi famiglie romane come gli Acilli, i Domizi e, intorno IV secolo d.C., i Pinci che lasciarono il nome al colle. Le fattezze di parco pubblico però, si devono a Napoleone che stanziò 150.000 franchi per la sistemazione di Piazza del Popolo e delle adiacenze. Il progetto venne affidato a degli architetti francesi, ma l’effettuazione dell’opera è principalmente del Valadier. Purtroppo durante i lavori gli vennero a mancare i fondi dall’Imperatore e Pio VII gli negò la somma necessaria per il completamento del lavoro e soprattutto della fontana monumentale che avrebbe dovuto riversare acqua dalla terrazza alla piazza. Per nostra fortuna rimangono ad abbellire il belvedere delle fontane “minori”.

  • Anno: 1937
  • Fotografo: Willem Van De Poll
  • Posizione: Pincio
  • Fonte: gahetna.nl

Use the central handle to move the curtain and see the two superimposed images. If it should not be totally visible, it is possible to put it in full screen with the button at the top right of the image.