Alle spalle di questo gruppo in posa vediamo, rotondeggiante e contornato da querce e lecci, il piccolo lago di Villa Borghese. Questo venne aperto da Antonio Asprucci che insieme al figlio Mario pose sull’isola artificiale, tra il 1785 e il 1792, il tempio di Esculapio. Inoltre vi fu inserita la Fontana delle Maschere (un bacino con maschere e delfini eseguiti sul disegno di Giacomo Della Porta) e la Fontana dei Satiri di Giovanni Nicolini che però risale al 1925. Per quanto riguarda il tempio, sui capitelli corinzi sono raffigurati gli animali sacri al Dio della medicina: il caprone, il gallo e il gufo. Fra le altre statue, vi sono le due ninfee ad opera di Vincenzo Pacetti e Agostino Penna.

  • Anno: 1910 ca
  • Fotografo: Sconosciuto
  • Posizione: Villa Borghese
  • Fonte: fotomaniacollezioni.it

Use the central handle to move the curtain and see the two superimposed images. If it should not be totally visible, it is possible to put it in full screen with the button at the top right of the image.